Procedenti ab utroque

Valentino dice che il problema delle professioni creative artigianali è di essere orientate al risultato finale. Per lui sono i processi il vero cuore della ricerca artistica e credo che abbia ragione. Preparare uno spettacolo mira certamente ad andare in scena al meglio, ma il giorno del debutto nessuno dice allo spettatore che la parte più interessante di quello spettacolo è successa tutta prima. Continue reading “Procedenti ab utroque”

Cielo, mio marito!

Marco Brinzi nello spettacolo è Palmiro Madesani, marito e manager di Grazia Deledda, ma al provino non sembrava lui quello giusto per interpretarlo. La regista Veronica Cruciani voleva un uomo che avesse la sicurezza professionale per sostenere la mia inesperienza come attrice e allo stesso tempo fosse in grado di comunicare in scena la solidità e la forza con cui Madesani ha sorretto sua moglie per tutta la vita. Continue reading “Cielo, mio marito!”